Beschreibung: http://www.hotelrossmeissen.de/it/Hotel%20Ross%20Meissen%20-%20Da%20visitare-Dateien/right.png

Beschreibung: http://www.hotelrossmeissen.de/it/Hotel%20Ross%20Meissen%20-%20Da%20visitare-Dateien/logo_benvenuti.jpg

Home

Vostro albergo

     Riposo

     Da visitare

     Cucina

     Muoversi

Eventi

Richiesta di prenotazione

Informazioni

     Come raggiungerci

     Prezzi

     Offerte forfettarie

     Gruppi

Colophon

 

 

Beschreibung: Symbol

 

 

Beschreibung: dd2

 

Beschreibung: mrtzbg2

 

Beschreibung: pntz2

 

Beschreibung: Se Schwz

 

Beschreibung: prg1

 

Beschreibung: http://www.hotelrossmeissen.de/it/Hotel%20Ross%20Meissen%20-%20Da%20visitare-Dateien/left.png

Da visitare

 

 

Il centro storico di Meissen è a solo 5- 10 minuti a piedi dall’hotel:

 

La città medievale con una storia di 1000 anni situata lungo la strada sassone del vino, è segnata di un centro storico meraviglioso, la magistrale arte della lavorazione della porcellana e l’incantevole paesaggio della valle dell’Elba con i suoi vigneti. Essendo il luogo dove la storia della Sassonia iniziava con i principi Wettiner, Meissen viene anche a ragione definita la “culla della Sassonia”. Il castello Albrechtsburg è la prima costruzione nel suo genere nei paesi di lingua tedesca ed è stato construito tra 1471 e 1524 nello stile gotico avanzato. Il vecchio castello residenziale è oggi museo ed è visitato quanto il duomo vicino di cui la capella funeraria è uno dei posti funerei più famosi dei Wettiner.

La varia storia dei 1000 anni si riflette in particolare nella vecchia parte della città, che ha conservato la forma di base medioevale e nella seconda guerra mondiale è rimasta quasi indistrutta. È già stata restaurata durante gli anni scorsi rispettando la tutela del patrimonio artistico. Al mercato, sulla piazza “Heinrichsplatz”, nei vicoli angolosi e sulle scale per il monte del castello si possono scoprire altre “peculiarità„.

 

 

Dresda – città della cultura e dell’ arte - con il comodo collegamento ferroviario o in auto è raggiungibile in circa 30 - 40 minuti:

 

La capitale sassone offre attrattive da non perdere in varie forme. Lo Zwinger di Dresda, l’Opera di Semper e la Residenza coniano la silhouette della città come molti altri monumenti storici. Dall'ottobre 2005 inoltre la Frauenkirche ricostruita fiorisce nel suo nuovo splendore ed attira gli ospiti curiosi. Gli angeli dalla Madonna Sistina di Raffaello pubblicizzano le collezioni di arte di Dresda in tutto il mondo, peraltro ancora tanti altri musei e monumenti invitano per una visita. Lasciate la giornata concludersi in questa città meravigliosa con una passeggiata sul lungofiume stupendo o fateVi un giro nel’intensa vita di notte di Dresda.

 

 Moritzburg – castello barocco di caccia – in auto dista soltanto 15 minuti dall'hotel:

 

Moritzburg è una delle zone di ricreazione locali più fascinose. Il castello barocco immerso in un laghetto artificiale attira annualmente migliaia di ospiti. Nel settecento serviva a Principe Federico Augusto I della Sassonia, denominato Augusto il Forte, come soggiorno di caccia e splendido scenario per le sfarzose feste reali. Oggi ospita un museo ed è scena per numerose manifestazioni e nozze.

Castello di Pillnitz – a circa un'ora dall’albergo:

 

Un tempo il castello di Pillnitz è stato trasformato dall’ordine di Augusto il Forte ed è diventato famoso per i suoi giardini e giochi d’acqua spettacolari. Negli anni intorno al 1780 fu creato un “giardino inglese” intorno al castello, il parco si mostra ancora oggi dai suoi lati più belli - nelle piantagioni corrispondenti alle stagioni e nella sua grazia d’inverno.

 

 

Le montagne di pietra arenaria dell’Elba “Svizzera Sassone” - con il comodo collegamento ferroviario o in auto sono raggiungibili in circa un’ora:

 

Per tutti gli amanti delle passeggiate e delle scalate, le montagne di pietra arenaria dell’Elba sono la meta di escursione ideale. La “Svizzera Sassone” è la parte tedesca delle montagne di pietra arenaria dell’Elba e si trova controcorrente da Dresda su entrambi i lati dell’Elba. Il nome Svizzera Sassone è nato nel settecento è pare fare riferimento a due artisti svizzeri Adrian Zingg ed Anton Graff, che potrebbero Eessersi ricordati della loro patria ammirando il paesaggio. La caratteristica di questa montagna rocciosa fortemente frastagliata è la sua ricchezza di forme su uno spazio strettissimo. Unico per le montagne nell’ Europa centrale è la constante alternanza ecologicamente importante delle pianure, delle gole, delle rupi svettanti e dei terreni rocciosi con boschi chiusi ben conservati.

 

Praga – la città dorata – grazie alla nuova autostrada è facilmente raggiungibile in meno di 2 ore:

 

Con i titoli “la città delle cento torrette e guglie” e “Praga dorata” sono evocate le molte facce di questa città ceca affascinante. Poiché è rimasta salvata dalle devastazioni di guerra più terribili, la sua ricca eredità architettonica è in gran parte rimasta. Di conseguenza la manutenzione, specialmente delle facciate di stucco verniciate, è un processo costante. Già nell’ ottocento molti ospiti si lamentavano delle impalcature numerose. Fra i comunisti Praga era l’arena politica del “patto di Varsavia”, eppure dopo la rivoluzione di 1989 la capitale si è liberata dalla sopraffazione pluridecennale e ritorna adesso al suo vecchio splendore.

 

Beschreibung: Symbol2

Beschreibung: http://www.hotelrossmeissen.de/it/Hotel%20Ross%20Meissen%20-%20Da%20visitare-Dateien/right.png

 

 

Beschreibung: mssn

 

Beschreibung: mssn2

 

Beschreibung: dd1

 

Beschreibung: mrtzbg

 

Beschreibung: pntz

 

Beschreibung: bst brck

 

Beschreibung: prg2

 

Beschreibung: http://www.hotelrossmeissen.de/it/Hotel%20Ross%20Meissen%20-%20Da%20visitare-Dateien/footer2.png

Impressum: Hotel Ross, Großenhainer Str. 9, 01662 Meißen, Tel.: 03521/ 7510

© 2008 Carolin Eichholz

Beschreibung: http://www.hotelrossmeissen.de/it/Hotel%20Ross%20Meissen%20-%20Da%20visitare-Dateien/left.png